Sorgente del Mercure

A circa un chilometro e mezzo dal centro storico, troviamo la Sorgente del Mercure, luogo di nascita del fiume Mercure/Lao (lo stesso fiume dal nome diverso: Mercure in Basilicata, Lao in Calabria). Un luogo suggestivo immerso completamente nella natura ed attrezzato di un’area pic-nik con tutto a portata di mano.

In questo luogo è nata la leggenda del nome di Viggianello, secondo cui una regina Barbara, di passaggio nella Valle del Mercure, nell’intendo di dissetarsi nelle limpide acque della sorgente, le cadde l’anello nuziale in acqua, e lei molto caro. Ordinò allora alle sue guardie di setacciare il lungo e in largo tutto l’ambiente nella speranza di ritrovarlo. Quando le speranze erano ormai quasi perdute, un soldato vide un luccichio tra le cristalline acque ed esclamò: “Vidi Anellum, mia Regina”. Contenta allora per aver ritrovato il suo anello, la Regina battezzò allora il posto con il nome di “Vidianello”.

Area Faunistica del Cervo

A pochi metri dalla villa comunale e l’anfiteatro, troviamo un sentiero semplice che porta direttamente a Serra Mauro (1500mt). In questo sentiero, percorrendo per pochi minuti, è possibile arrivare alla protetta area faunistica del Cervo, ammirare quindi da vicino questi esemplari unici che fanno parte della fauna del Parco Nazionale del Pollino. Il sentiero è anche dotato di un’area pic-nik e, salendo ancora più in alto di punti panoramici che permetto di incorniciare Viggianello in uno scenario mozzafiato.