Escursioni sul Pollino

Infopollino Centro Escursioni

Il Parco nazionale del Pollino ultimo avamposto a Sud, tra Calabria e Basilicata custodisce paesaggi incontaminati che associati ai valori culturali e umani gelosamente conservati dalla popolazione locale fa di questi posti degli angoli di paradiso unici ed incredibilmente affascinanti. Il Parco del Pollino vanta panorami selvaggi, dove alba e tramonto assumono colori trascendentali.

Sentieri:

  • Piano Ruggio e il Belvedere del Malvento – (adatto a tutti)

Il sentiero è la classica passeggiata che da Piano Ruggio salve verso Belvedere del Malvento alla scoperta del Pino Loricato, simbolo del parco nazionale del Pollino. Da Belvedere si osserverà un panorama invidiabile con l’affaccio sul costone della Serra del Prete, sulla valle del Coscile e sulle Montagne dell’Orsomarso. Durata di circa 2H.

 
  • Colle Impiso – Piano Gaudolino con pranzo al bivacco (media difficoltà)

Da Colle dell’Impiso si scenderà a Piano Vacquarro dove si costeggerà il Torrente Frida. Seguendo il sentiero si salirà per il bosco tra la Maestosa Serra del Prete e l’imponente Monte Pollino, giungendo prima alla Sorgente Spezzavummula e poi ai Piani di Gaudolino. Qui vi aspetta un’accogliente bivacco dove sarà possibile organizzare un gustoso pranzo a sacco nell’accogliente bivacco (con salsicce alla griglia e prodotti tipici) con vista panoramica sui Pini Loricati e sul Monte Pollino. Durata di circa 4H.

 
  • Anello di Colle Impiso (adatto a tutti)

Da Colle dell’Impiso facile discesa verso i Piani di Vacquarro dove si costeggerà l’impetuoso Torrente Frida. Si proseguirà fino al Bosco di Serra del Prete dove il sentiero nel maestoso bosco di faggio ci condurrà nuovamente a Colle Impiso. Possibilità di avvistamento di tracce di animali selvatici come lepri, volpi e anche lupi. Durata di circa 2H.

 
 
  • La Serra Crispo e i Piani del Pollino: il Giardino degli Dei (media difficoltà)

Partenza Colle dell’Impiso (1570 m slm) raggiungibile con le auto. Imbocco della rotabile che scende verso i Piani di Vacquarro per guadare il Torrente Frido e immettersi nel Bosco di Chiaromonte seguendo sempre il largo sentiero. Uscendo dal Bosco dopo un 1 km circa di salita si esce ai Piani di Pollino. Si attraversano i piani del Pollino in direzione della Grande Porta (m. 1954).  Si apre uno scenario fiabesco su un paesaggio che incornicia monumentali esemplari di Pino Loricato. Si attraverserà il Giardino degli Dei sino a raggiungere il crinale della serra di Crispo. Qui lo sguardo potrà spaziare  verso il Mar Jonio e la Piana di Metaponto. Durata di circa 7H.

 
 
 
  • Il Pollinello e il Patriarca: Tra Pini Loricati millenari (Escursione Impegnativa)

Da colle dell’ Impiso si attraverserà il Bosco di Serra del Prete fino ai Piani di Vacquarro Si risale verso la sorgente Spezzavummula, quindi verso Piano Gaudolino. Da Colle gaudolino il sentiero sale abbastanza ripido lungo il versante occidentale del M.Pollino fino a raggiungere la cresta s/o. attraversando una faggeta distrutta da una valanga nel 1993. Si raggiungere il Pollinello. Panorama aereo sui costoni rocciosi abitati dai Pini Loricati.
Visita al Patriarca, pino Loricato di selvaggia bellezza che raggiunge i 1000 anni di vita. In caso di condizioni meteo avverse, possibilità di sostare nei pressi del bivacco dei Piani di Gaudolino. Nelle giornate più nitide lo sguardo arriva fino al Golfo di Policastro e al Mar Tirreno. Durata di circa 7H.

INFORMAZIONI DI CONTATTO:
  • Cell: 338 2333888
  • Email:  info@infopollino.com
  • Sito Web: www.infopollino.com